5 cose diverse che si possono fare con i video di marketing su YouTube

Il vostro video di marketing su YouTube non deve limitarsi a fornire informazioni sui prodotti o servizi che offrite. In effetti, ci sono decine e decine di cose diverse che potete fare con i vostri video per trasformarli in video di marketing ideali.

Forse sapete che la maggior parte degli spot pubblicitari su YouTube sono fastidiosi per gli utenti, a meno che il video in questione non sia eccezionale. Perché?

Le persone visitano YouTube non con l’intenzione di essere ingannate per acquistare qualcosa, ma piuttosto per essere intrattenute e per acquisire conoscenze.

Quindi, oltre a caricarlo sul vostro canale di marketing su YouTube, cos’altro potete fare con questo video?

1-Condurre un’intervista con una persona considerata un’autorità nell’argomento che si sta promuovendo

Prendiamo, ad esempio, lo scenario in cui gestite un’officina e cercate di suscitare l’interesse di potenziali clienti a portare i loro veicoli da voi per la manutenzione. Visitate la vicina scuola di meccanica e chiedete un colloquio con uno degli insegnanti.

Nei mesi più freddi, dovreste chiedergli consigli sulla manutenzione del vostro veicolo. In questo modo, il vostro pubblico otterrà un’importante informazione.

Potete comunque fornire le vostre informazioni di contatto alla fine del paragrafo. In sostanza, state ancora commercializzando la vostra azienda o il vostro prodotto, ma allo stesso tempo state fornendo ai consumatori qualcosa che potranno conservare nella loro memoria.

2-Guidate il pubblico attraverso le varie aree della struttura.

Se possedete un negozio, un ristorante o un’attività commerciale in generale, questo è un buon concetto da implementare.

LEGGI ANCHE:  Una nuova scelta per i genitori di preadolescenti e adolescenti su YouTube

Date al vostro pubblico l’opportunità di vedere cosa succede “dietro le quinte”, facendo fare loro un tour della struttura.

Le persone sono affascinate dal funzionamento interno delle aziende e i ristoranti, ad esempio, offrono un’ottima opportunità per farlo. Avrete anche l’opportunità di mostrare i vostri talentuosi membri del team.

3-Mostrate un esempio reale di qualcuno che utilizza il vostro prodotto o servizio.

Questo è analogo alle recensioni lasciate dai clienti precedenti, che possono anche essere positive. Gli spot pubblicitari sono così popolari per una serie di motivi, uno dei quali è che sono molto abili nel mostrare persone che utilizzano i servizi in modo da dare l’impressione che siano “autentici”.

Video Marketing

Danno anche l’impressione di essere semplici. Cercate di filmare qualcuno che utilizza effettivamente il vostro prodotto, piuttosto che limitarvi a mostrarlo ai potenziali clienti.

4-Se state cercando di promuovere un evento, dovreste presentare video di eventi precedenti.

Cercate di utilizzare il più possibile l’originalità. Includete la musica.

Non c’è modo migliore per incoraggiare gli altri a partecipare a un’attività che dimostrare quanto gli altri si stiano divertendo con essa.

5-Lavorare con altre persone per implementare il piazzamento del prodotto

Utilizzate i loro prodotti nei vostri video e, in cambio, voi dovrete fare lo stesso con loro.

Tuttavia, dovete assicurarvi di menzionare quale sia il secondo prodotto, perché altrimenti il vostro pubblico penserebbe semplicemente che si tratti di un oggetto di scena.

BONUS: Cosa fare dei video di marketing che hai già pubblicato in YouTube

Come riutilizzare i video di marketing di YouTube per altri social network

Facebook

Vi starete chiedendo come riproporre il vostro video di YouTube per Facebook. Sebbene si possa semplicemente copiare e incollare l’URL del video originale di YouTube, ci sono modi per farlo risaltare nel feed di Facebook.

LEGGI ANCHE:  30 fatti e statistiche di YouTube per alimentare il vostro piano di marketing

È possibile aggiungere didascalie e altri elementi di richiamo visivo per aumentare le possibilità di essere visti dagli utenti di Facebook.

Facebook non ha restrizioni rigide sulla lunghezza dei contenuti video, a differenza di YouTube. È possibile caricarlo purché non superi i 240 minuti.

TikTok

Se volete ottenere il massimo da TikTok, dovete capire come funziona il tutto. La piattaforma consente di rielaborare i video di YouTube in una serie di formati diversi.

È possibile utilizzare l’audio originale che accompagna il video o utilizzare tracce libere da diritti d’autore. Quando si utilizzano tracce “royalty-free”, è sempre comunque una buona abitudine dare credito al creatore originale.

Molte aziende utilizzano YouTube per creare contenuti promozionali e promuovere il proprio marchio. I video di YouTube sono altamente ricercabili e rimangono rilevanti per molto tempo.

L’algoritmo di ricerca di YouTube non è così potente come quello di TikTok, quindi è importante ottimizzare i video per entrambe le piattaforme.

D’alto canto, YouTube offre anche una varietà di formati pubblicitari, che possono portare traffico mirato ai vostri video.

Montaggio video YouTube

Linkedin

Linkedin è un sito di social media che consente video nativi della durata massima di 15 minuti. Tuttavia, i video più popolari su LinkedIn hanno una durata compresa tra i due e i tre minuti.

I video sono molto popolari su LinkedIn perché gli utenti amano i contenuti video che rendono più facile assimilare l’informazione contenuta.

LEGGI ANCHE:  YouTube Music: Grafica Playlist e altro ancora con l’IA

Pinterest

Malgrado Pinterest sia la prima cosa ci viene in mente quando siamo alla ricerca di un immagine, anche i video sono molto visibili su Pinterest, che dà infatti priorità ai video nella ricerca interna.

Il loro motore di ricerca è all’avanguardia e sicuramente dovreste considerare di aggiungere Pinterest nei vostri account di social media e piani di marketing.

Concludendo

La riproposizione dei video su diverse piattaforme può aiutarvi a ottenere il massimo dal vostro contenuto. Ad esempio, se avete un video di 60 minuti, potrebbe essere meglio, (o l’unica soluzione) riproporlo su Facebook. Se invece il vostro video è più breve, potreste considerare di ripostarlo su IGTV (fino a 15 min da mobile e 60 min dal PC), Pinterest (fino a 15 min), TikTok (fino a 10 min), o Linkedin (fino a 10 min da mobile e 15 min dal PC).

Ricordate sempre di rispettare le regole di ogni piattaforma e di evitare di postare i vostri contenuti dove non sono adatti.

Lascia un commento

Your email address will not be published.