Come diventare un creators di contenuti su YouTube

Condividi la tua creatività, le tue storie e le tue conoscenze sulla più grande piattaforma video del mondo: scopri come diventare un creators su YouTube.

Ben ritrovati amici di TuttoYouTube! Stai pensando di diventare un Creator ma non sai da che punto partire? Se sei alle prime armi, questa guida ti aiuterà a affrontare questa nuova avventura nel migliore dei modi. Buona lettura.

YouTube è la piattaforma video più amata al mondo, conquistando persino il cuore degli adolescenti, nonostante la loro predilezione per TikTok. Con circa 2,7 miliardi di persone che si rivolgono a YouTube per i contenuti ogni mese, parliamo di un pubblico potenziale straordinario!

. App come TikTok e YouTube incoraggiano gli utenti a diventare i protagonisti. Il potenziale è enorme, è il momento di coglierlo, e siamo qui con alcuni consigli per aiutarti a iniziare il tuo entusiasmante viaggio.

Inizia a creare su YouTube

Qualsiasi persona ha la possibilità di registrarsi su YouTube e avviare il proprio canale. Hai la libertà di caricare qualsiasi contenuto che desideri, a condizione che rispetti le norme sulla qualità dei contenuti. In pratica, qualsiasi tua creazione ha spazio su questa piattaforma!

Se sei alle prime armi, la prima cosa da fare è creare il tuo canale, ecco come iniziare il tuo percorso su YouTube:

  1. Per prima cosa, devi accedere a YouTube utilizzando un account Google.
  2. Una volta effettuato l’accesso, fai clic su “Crea account” e scegli se è per te o per la tua attività.
  3. Puoi quindi creare un canale YouTube sul tuo account, caricare video, lasciare commenti e creare cortometraggi e playlist.

Nel video seguente, troverai alcuni consigli su come ottenere la giusta identità per il tuo canale.

Carica il tuo primo Video!

E’ giunto il momento di caricare il tuo primo video. Che tu stia caricando direttamente dalla registrazione del telefono o condividendo un pezzo che hai modificato, c’è spazio per il tuo video su YouTube.

  1. Caricare un video è molto facile. Basta accedere al proprio account YouTube e quindi fare clic sull’icona “Crea”.
  2. Se hai intenzione di caricare un video più lungo, seleziona “carica video” e scegli il file video desiderato: puoi caricare fino a 15 file alla volta!
  3. Se desideri caricare un cortometraggio di YouTube, dovrai aver effettuato l’accesso a YouTube mobile, dove dovrai toccare “Crea” e poi “Crea un cortometraggio”. Da qui puoi caricare un video dal tuo rullino fotografico o creare utilizzando la nostra suite di strumenti leggeri.

YouTube supporta la maggior parte dei formati di file video, quindi non dovresti avere problemi durante il caricamento.

Trova la tua nicchia come creator di YouTube

Per ottenere un impatto significativo su YouTube, è cruciale individuare la tua nicchia di contenuti. Ciò implica decidere il genere di contenuto che desideri creare e che il tuo canale offrirà a un pubblico specifico.

Questa scelta può riguardare una vasta gamma di argomenti: vlog, tutorial di bellezza, guide pratiche, sketch comici, animazioni, e così via. Scegli qualcosa che rispecchi la tua personalità, sfrutta al meglio le tue abilità e i tuoi talenti, e che ritieni di poter affrontare regolarmente nella creazione di contenuti.

Tuttavia, stabilire la tua nicchia non implica che tu debba confinarti. YouTube valorizza la creatività, cercando semplicemente di mantenere una certa coerenza e di valutare se la tua prossima idea sia gradita al pubblico che hai già costruito attraverso i video precedenti.

Il coinvolgimento è fondamentale: strategie per espandere il tuo pubblico e costruire una community.

Per far crescere il tuo canale, è essenziale assicurarsi che i tuoi contenuti siano accuratamente adatti al tuo pubblico di riferimento. Dopo aver discusso della scoperta della tua nicchia, è ora di comprendere appieno il pubblico di quella nicchia.

LEGGI ANCHE:  Parental control di YouTube: La guida per proteggere tuo figlio

Innanzitutto, l’ottimizzazione dei tuoi contenuti inizia con elementi fondamentali: il titolo, la miniatura e la descrizione del video. Assicurati che riflettano in modo preciso il tipo di contenuti che crei. In particolare, il titolo e la miniatura devono essere chiari, comunicare il contenuto e suscitare l’interesse degli spettatori per il tema del video.

Se stai producendo video brevi anziché contenuti più lunghi, sfrutta i primi due secondi per catturare l’attenzione del pubblico. C’è una competizione per attirare l’attenzione degli spettatori già nei primi istanti di visione di un breve video o nella miniatura visualizzata durante la navigazione. Una volta catturati, il contenuto stesso avrà la possibilità di parlare da solo.

Un titolo ben formulato e una descrizione accurata influenzeranno anche la visibilità nei risultati di ricerca. È importante assicurarsi che chi cerca il tipo di contenuto che stai creando possa trovare il tuo canale, quindi incorpora parole chiave rilevanti.

Sì, c’è un motivo per cui ogni creatore di contenuti li incoraggia: favoriscono le interazioni. Un modo efficace per ottenere coinvolgimento in modo naturale è incentivare i commenti degli spettatori nella sezione sottostante. Invita le persone a partecipare alla conversazione e vedrai un aumento delle interazioni, contribuendo così a consolidare la tua presenza.

Gli stessi principi si applicano anche agli spettatori di Shorts. Inoltre, c’è un altro aspetto cruciale per il coinvolgimento. I replay di un cortometraggio sono come un tesoro agli occhi dell’algoritmo.

Spesso noterai che i cortometraggi cercano di creare una transizione fluida dalla fine all’inizio, o talvolta incoraggiano gli spettatori a guardare di nuovo dopo aver visto o ascoltato qualcosa alla fine del video. Questo perché indica che il contenuto è coinvolgente. Un cortometraggio che viene riprodotto ha maggiori probabilità di essere evidenziato nei feed delle persone.

Come funziona l’algoritmo di YouTube?

YouTube ha sviluppato un sistema sofisticato per suggerire agli spettatori contenuti che potrebbero apprezzare. I video vengono raccomandati agli utenti in base a ciò che guardano e a ciò che evitano di guardare. La durata del tempo trascorso a visionare i video gioca un ruolo nella selezione dei tipi di contenuti consigliati.

In un video dedicato, YouTube fornisce istruzioni su come funziona il suo algoritmo e su come sfruttarlo a tuo vantaggio.

Poiché l’algoritmo si basa fortemente sulle preferenze personali degli spettatori, è essenziale concentrarsi su creare contenuti che risuonino con il proprio pubblico di destinazione. La visualizzazione e l’interazione di questi contenuti contribuiranno a plasmare l’algoritmo e a connettersi con spettatori simili.

Semplici tecniche per perfezionare i tuoi video

Ottimo, abbiamo esaminato come gestire i tuoi contenuti prima di crearli e cosa fare una volta che sono pronti per essere caricati. Ma cosa dire sulla creazione effettiva dei video?

L’approccio all’editing dipenderà dal tipo di contenuto che stai creando. Traghetta ispirazione dal modo in cui altri affrontano i loro video e rifletti su come potresti implementare le loro tecniche in modo unico. Soprattutto, osserva se ci sono specifiche tecniche di fotocamera e di editing in contenuti simili al tuo che si rivelano efficaci. Tuttavia, assicurati di trovare la tua strada, evitando di copiare.

La prima cosa da tenere a mente è che l’editing inizia durante il processo di registrazione. Considera come vuoi modificare il tuo video, insieme alle scene, alle inquadrature, alle angolazioni della telecamera e ai suoni desiderati. Niente è più frustrante che iniziare a modificare il video e accorgerti di qualcosa che manca, costringendoti a registrare nuovamente. Specialmente se le tue registrazioni precedenti avevano la stessa configurazione di illuminazione e audio, ripetere il processo può essere complicato.

LEGGI ANCHE:  Download di video da YouTube su iPhone, iPad e Mac

Una volta che hai tutti i tuoi video e audio pronti per essere utilizzati, è il momento di portarli sul tuo software di editing. Se non hai già dimestichezza con un programma di editing video, devi impararne uno. Ci sono ottimi strumenti di editing video gratuiti disponibili, come DaVinci Resolve di Blackmagic. È importante conoscerne uno bene in modo da poterlo utilizzare per qualsiasi necessità.

Quando si tratta di unire le clip, pensa al processo come alla musica. Il video e l’audio devono avere un ritmo, e dovrai sperimentare fino a sentirlo. Dovresti intuire intuitivamente se una transizione tra uno scatto e l’altro sembra brusca. Come nella creazione musicale, trova il ritmo che senti giusto per te e che si adatta a ciò che desideri creare.

Puoi anche considerare come mantenere il tuo pubblico coinvolto attraverso l’editing. Anticipare i contenuti futuri più avanti nel video è un modo eccellente per stimolare l’interesse e far sì che le persone guardino l’intera clip. Inoltre, mantenere il video interessante con tagli e scene emozionanti contribuisce a mantenere gli spettatori coinvolti. Anche se il tuo video consiste semplicemente nel parlare davanti a una telecamera, prova a utilizzare zoom e diverse angolazioni della telecamera per rendere i tuoi contenuti dinamici e attirare l’attenzione degli spettatori.

Strumentazione fondamentale per dominare YouTube

Non è necessario investire ingenti somme in attrezzature professionali per la realizzazione di video. Addirittura, non è indispensabile l’acquisto di una fotocamera. Oggi, la maggior parte di noi dispone già di una fotocamera di alta qualità nel proprio smartphone. Se il tuo telefono è in grado di registrare video in alta definizione, hai già un punto di partenza! Tuttavia, se desideri optare per una fotocamera, ci sono numerose opzioni convenienti tra cui scegliere per iniziare. Fai le tue ricerche per trovare quella più adatta alle tue esigenze e al tuo budget. Evita di investire eccessivamente o troppo presto.

Se ottieni successo, potrai pensare a un eventuale upgrade utilizzando i guadagni accumulati, ma è importante rimanere umili e imparare a sfruttare al massimo ciò che già possiedi o a lavorare con risorse limitate. Alla fine, la qualità di una fotocamera di alto livello dipende più dalla tua abilità nella creazione dei contenuti che dal dispositivo stesso.

Ecco alcune cose da considerare quando acquisti attrezzatura per girare i tuoi video:

  1. Una seconda fotocamera economica: Le GoPro a basso costo e le action cam alternative sono versatili e facili da utilizzare per riprese in movimento o per ottenere una seconda angolazione.
  2. Un treppiede: Un treppiede di dimensioni standard offre stabilità a qualsiasi luogo, mentre un piccolo GorillaPod è versatile e può essere posizionato praticamente ovunque. Assicurati che abbia un attacco adatto alla tua fotocamera o al tuo telefono.
  3. Un microfono a clip: Puoi trovare microfoni lavalier a un prezzo accessibile. Sono estremamente versatili e ideali per registrare sia all’interno che all’esterno con facilità.
  4. Schede SD e dischi rigidi: Avrai bisogno di molto spazio per archiviare video e audio. Organizza la tua vita digitale con una buona capacità di archiviazione adatta all’attrezzatura che possiedi.

Collaborare con altri youtuber per una crescita reciproca

Collaborare con altri YouTuber rappresenta un eccellente modo per esporsi a un nuovo pubblico e apprendere dagli approcci di altre persone. La collaborazione può assumere diverse forme, che vanno dall’incontro e dalla creazione di un video condiviso a semplici partecipazioni in uno dei tuoi video.

Anche se siete geograficamente distanti, è possibile chiedere a un altro YouTuber rilevante di registrare una clip da includere nel tuo video. Questo potrebbe essere finalizzato a una componente divertente dei tuoi contenuti o per aggiungere la loro autorevole opinione al tuo video.

In ogni collaborazione, offri all’intero pubblico del creatore partner l’opportunità di conoscerti. È essenziale pianificare attentamente la collaborazione; se è una sorpresa che genera interesse, è fantastico! In caso contrario, è utile concordare la condivisione del contenuto per massimizzare la visibilità tra due pubblici distinti.

LEGGI ANCHE:  Non Ricevi Views? Ecco Come farsi Scoprire su YouTube!

YouTube suggerisce alcune considerazioni quando si pensa a chi contattare per una collaborazione:

  1. Puoi immaginare che qualcuno che guarda uno dei loro video passi immediatamente a guardare uno dei tuoi?
  2. Condividete valori comuni? Hanno o hai bisogno di competenze, risorse di produzione o accesso a un pubblico specifico che l’altro creatore può offrire?
  3. Apprezzi i loro video? Se non ti senti in sintonia con il lavoro del creatore, la collaborazione potrebbe non essere di successo.

Ecco come avviare una conversazione per una potenziale collaborazione su YouTube:

  1. Offri una breve riepilogo del tipo di video che intendi realizzare.
  2. Utilizza il metodo di comunicazione preferito del creatore, spesso indicato nella scheda “Informazioni” della loro pagina canale.
  3. Familiarizzati con il loro canale e con i tipi di video che producono.
  4. Personalizza il messaggio, utilizzando il loro nome e evitando di copiare e incollare la stessa nota a più creatori.

Sfrutta il tuo canale per espandere il tuo brand

YouTube potrebbe rappresentare il fulcro della tua attenzione, ma non costituisce l’inizio e la fine del tuo percorso verso il successo. Come creatore online, è consigliabile diversificare le tue piattaforme e interagire con un pubblico al di là di YouTube.

I social media costituiscono il passo più ovvio. Le pagine su Facebook, Instagram e Twitter ti offrono tutte l’opportunità di comunicare con i fan in modi diversi e di tenerli informati con contenuti più leggeri quando non hai un video da condividere. È un eccellente modo per connetterti con il tuo pubblico, capire le loro preferenze, promuovere la conversazione e scoprire cosa desiderano da te. Inoltre, puoi utilizzare la scheda Community di YouTube sul tuo canale per interagire in modo più informale e sociale.

Puoi anche considerare l’espansione su altre piattaforme video. Se già produci cortometraggi su YouTube, TikTok rappresenta un’opportunità eccellente per raggiungere un pubblico più vasto con contenuti simili. Spesso, il pubblico che apprezza i tuoi contenuti tende a frequentare piattaforme specifiche, quindi individua dove il tuo pubblico di riferimento trascorre maggiormente il tempo e puntaci.

Esplora i diversi modi per guadagnare su YouTube

Una volta che cominci a ottenere un seguito, puoi iniziare a monetizzare i tuoi contenuti e avviare la tua carriera di creatore a tempo pieno. Questo rappresenta il passo successivo per diventare potenzialmente un creatore a tempo pieno!

Se desideri monetizzare direttamente i tuoi contenuti su YouTube, ci sono due opzioni da considerare e puoi persino optare per entrambe per massimizzare i tuoi potenziali profitti.

Programma partner di YouTube:
Il Programma partner di YouTube offre la monetizzazione diretta per i canali idonei. Una volta che diventi idoneo, puoi guadagnare denaro attraverso i tuoi video, finanziato dagli annunci pubblicitari presenti sui tuoi contenuti.

Il YPP offre anche altre opportunità di monetizzazione, come gli abbonamenti al canale che permettono ai fan di pagare un canone mensile per accedere a funzionalità esclusive e contenuti riservati ai membri. Inoltre, apre funzionalità come Superchat, Super Sticker e Super Thanks.

Se fai parte del YPP, ottieni anche la possibilità di collegare il tuo negozio al tuo canale. Ciò significa che spettatori e fan possono facilmente sfogliare e acquistare il tuo merchandising e i tuoi prodotti direttamente da YouTube.

Sponsorizzazioni e partnership:
Se hai un pubblico consolidato, puoi collaborare con i marchi per promuovere i loro prodotti alla tua audience. Questa rappresenta un’ottima opportunità per guadagnare denaro che non è influenzato da ad-blocker e altri limiti del YPP.

Le sponsorizzazioni spesso consistono in menzioni nel tuo video, ma possono anche includere azioni come indossare il merchandising del marchio o persino creare un intero video dedicato al prodotto. È importante concordare in anticipo i termini con il marchio, definendo chiaramente le aspettative reciproche.

Sebbene le sponsorizzazioni e le partnership con i marchi siano un modo fantastico per generare entrate aggiuntive, è importante evitare di scoraggiare gli spettatori. Scegli prodotti pertinenti per il tuo pubblico, in modo da garantire una promozione che soddisfi sia i fan che i marchi con cui collabori.

Lascia un commento

Your email address will not be published.