Come fa uno YouTuber a guadagnare?

Un canale YouTube potrebbe essere un’ottima opzione se stai cercando di iniziare un’attività secondaria. Fare video su YouTube può sembrare divertente. Tuttavia, se vuoi utilizzare YouTube come impresa secondaria, deve anche generare un profitto…e non sempre è facile.

È tuttavia del tutto possibile fare soldi su YouTube. Infatti, diverse persone stanno facendo molti soldi su questa piattaforma o addirittura milioni di euro, nel caso dei canali più grandi.

Ma, partiamo dalle basi. Quanto si può guadagnare avendo un modesto canale di YouTube? Quali metodo di guadagno si possono usare?

Diamo un’occhiata più da vicino a come puoi adattare il tuo lavoro su YouTube e quanto puoi guadagnare con esso!

Top 4 metodi per trarre profitto da YouTube

In qualità di YouTuber, avrai varie opzioni per monetizzare il tuo pubblico. Di seguito è riportata una ripartizione dei vari modi, menzionando le quattro strategia più popolari tra i creators nonché le più efficaci.

1. Entrate pubblicitarie

Gli utenti di YouTube possono guadagnare denaro tramite gli annunci pubblicitari, proprio come chiunque altro su Internet.

Migliaia di visualizzazioni possono farti guadagnare del denaro, anche se i numeri possono variare leggermente a seconda del tuo canale. Per ogni 1.000 visualizzazioni di annunci, la maggior parte degli utenti di YouTube guadagna circa 15 euro ma, appunto, questi numeri variano di caso in caso.

Ciò equivale a circa 2-4 euro per 1.000 visualizzazioni di video, in quanto non tutte le riproduzioni mostrano annunci ai visitatori. Naturalmente, questo varia a seconda del tuo canale e dalla tua nicchia, ma ti fornisce un’idea generale di quanti soldi potresti guadagnare su YouTube.

LEGGI ANCHE:  YouTube ha implementato un nuovo modo per far guadagnare i creators!

I termini di pagamento per YouTube e Google Adsense cambiano regolarmente. Prima di iniziare, assicurati di avere familiarità con le loro procedure di pagamento e i requisiti minimi. Una cosa da tenere a mente è che non sarai in grado di ritirare i tuoi guadagni finché non avrai accumulato un importo di 70 euro.

C’è poi da ricordare che prima di attivare la monetizzazione, servono almeno 4000 ore e 1000 iscritti, che seppur non un traguardo irraggiungibile, rendono la possibilità di guadagnare tramite annunci limitata a chi raggiunge questi numeri. Tuttavia, se hai il forte desiderio di vedere il canale monetizzato il prima possibile, oggi esistono servizi che offrono la monetizzazione rapida su YouTube tramite l’acquisto di ore.

Benissimo, dopo aver appurato che un modo per fare soldi su YouTube è attraverso le entrate pubblicitarie, se stai pensando: “Come posso fare soldi su YouTube senza Adsense?” è una domanda del tutto plausibile.

In realtà, il tuo canale YouTube potrebbe beneficiare di altre tre popolari opzioni di monetizzazione.

2. Sponsorizzazione aziendale

Le aziende di servizi o prodotti potrebbero essere disposti a collaborare con te per opportunità di sponsorizzazione se hai un forte seguito. Man mano che la tua base di iscritti cresce, potresti essere in grado di individuare opzioni di sponsorizzazione dei branding più interessanti.

LEGGI ANCHE:  Monetizzare il tuo canale YouTube con Patreon - La guida

Le opportunità di sponsorizzazione possono variare a seconda del tuo target demografico e del brand. Ad esempio, potresti essere ricompensato in contanti per il marketing del prodotto. In alternativa, potresti ricevere merce gratuita.

Solo quando hai un pubblico significativo le sponsorizzazioni saranno redditizie. La quantità di sponsorizzazioni che puoi ottenere sarà determinata dalla natura del tuo canale e dalla qualità del tuo pubblico.

3. Merce

I tuoi iscritti potrebbero essere interessati ai prodotti se hai sviluppato un brand attorno al tuo canale YouTube. Puoi guadagnare con il tuo canale YouTube vendendo oggettistica con il tuo marchio che piaceranno ai tuoi spettatori.

Magliette, cappelli, tazze, orologi da muro, calendari e borse sono alcune opzioni di prodotti che potresti disegnare e produrre con il tuo branding per poi rivendere o anche regalare a quei fans affezionatissimi quando fai delle edizioni speciali dei tuoi video e questi vi partecipano portando attivamente altri nuovi fans sul tuo canale.

Puoi anche espanderti in prodotti di marca aggiuntivi che attirerebbero i tuoi fan. Se gestisci un canale culinario YouTube, ad esempio, potresti voler vendere attrezzature da cucina di una marca specifica con il quale hai già discusso una percentuale sulle vendite o sulle visualizzazioni attribuite al tuo canale. (discorso correlato all’affiliazione, che approfondiremo in un momento).

Insomma, se hai un buon seguito, la vendita dei prodotti può essere un affare abbastanza redditizio. Al contempo, se non hai ancora un buon seguito, può essere scoraggiante investire tempo e denaro creando oggetti per i tuoi fan solo per scoprire che nessuno vuole comprarli. Prima di perseguire i prodotti, pensa al tuo pubblico e alle dimensioni del tuo seguito.

LEGGI ANCHE:  Quanto guadagnano gli YouTuber e come? Esempi di YouTube milionari

4. Collegamenti ipertestuali di affiliazione

Se uno dei tuoi follower acquista il prodotto dopo aver cliccato sul tuo link di affiliazione, puoi ricevere una commissione. Supponiamo che tu abbia promosso un prodotto Amazon con un link di affiliazione. Riceverai una piccola quota della vendita se il tuo follower fa clic sul link per acquistare il prodotto. Queste piccole commissioni potrebbero sommarsi a una quantità significativa di denaro nel tempo.

Per guadagnare una quantità significativa di denaro con il marketing di affiliazione, avrai ovviamente bisogno di un ampio seguito. Tuttavia, se hai abbonati che si fidano del tuo giudizio, dovresti essere in grado di guadagnare con il marketing di affiliazione.

Il marketing di affiliazione è una tecnica popolare per gli utenti di YouTube per fare soldi.

Se ritieni che un prodotto andrà a beneficio dei tuoi spettatori, incorpora un link di affiliazione nel tuo video. Includi link di affiliazione solo se ritieni che possano avvantaggiare i tuoi lettori. Altrimenti, il fatto che la maggior parte dei tuoi consigli non sia rilevante per i tuoi follower potrebbe non essere una svolta ma anzi crearti dei problemi con la tua audience.

Lascia un commento

Your email address will not be published.