Come realizzare il tuo primo video per YouTube – Suggerimenti per i principianti

Iniziamo subito con il creare un marchio per i vostri video. Realizzare video con l’unico scopo di mostrare le vostre conoscenze non è sufficiente; dovete anche costruire il vostro marchio per i video.

Le persone non guarderanno necessariamente i vostri video perché sono di valore, ma perché amano il modo in cui presentate le informazioni. Pertanto, dovete incorporare i seguenti elementi nei vostri video:

  • Ricercare l’argomento e creare una bozza del video. Questo schema dovrebbe includere il modo in cui intendete affrontare gli argomenti trattati.
  • Mantenere i video interessanti. Per quanto noioso possa essere, alle persone piace imparare, ma solo se lo trovano interessante. Per questo motivo, è necessario che i video siano interessanti e che si evitino le parole ripetute.
  • Siate coerenti. Assicuratevi di caricare nuovi video con regolarità. Anche se si può pensare di saltare qualche settimana, alle persone piace vedere la coerenza.
  • Collaborate con un partner di canale. La collaborazione con un partner di canale vi aiuterà a gestire alcune funzioni di YouTube.

Scrivete il motivo per cui state realizzando il video

Scrivete il motivo per cui state realizzando il video

Potete anche avere le migliori conoscenze su come fare una torta di mele, ma se nessuno sa perché la fate, tanto vale che facciate dei muffin. Se volete che i vostri video facciano parlare di sé, dovete essere il più chiari possibile sul motivo per cui caricate i video.

Quando lo scrivete, vi aiuterà a collocare lo scopo un po’ più in alto nella vostra mente. Perché state realizzando i video? Cosa volete che facciano questi video? Cosa volete che il vostro pubblico tragga da questi video? In altre parole, perché state facendo questi video?

Non abbiate paura di sembrare stupidi

Quando qualcuno siede davanti alla telecamera e parla, vuole sentirsi come se stesse parlando con un amico. Le persone non vogliono sentirsi come se stessero facendo domande a cui non viene data risposta. Non abbiate paura di sembrare stupidi.

Se necessario, potete anche pensare di rivolgervi a qualcuno che vi aiuti a sembrare meno impacciati. Fate capire che non vi stanno insegnando a parlare come un professore, ma che siete una persona normale che sta spiegando un argomento.

Non abbiate paura di usare un linguaggio dialettale se appropriato e non abbiate paura di sembrare una persona stereotipata quando spiegate certi argomenti.

Creare uno schema del video

Creare uno schema del video

Ora che avete terminato le vostre ricerche e sapete esattamente di cosa parlerete, create una scaletta del vostro video. Questo schema deve includere il modo in cui intendete affrontare gli argomenti trattati.

LEGGI ANCHE:  YouTube TV Come correggere gli errori di riproduzione

Ad esempio, se parlate di mele, dovete includere informazioni sulle diverse varietà di mele e sul modo in cui desiderate incorporarle nella vostra ricetta.

Mantenete i vostri video interessanti.

Per quanto noioso possa essere, alle persone piace imparare, ma solo se lo trovano interessante. Per questo motivo, è necessario che i video siano interessanti e che si eviti di borbottare le parole.

A differenza del linguaggio scritto (dove è facile modificare e correggere le parole finché non si è soddisfatti), il video è un evento dal vivo. Le parole che pronunciate nel vostro video saranno il modo in cui i vostri spettatori vi vedranno.

Pertanto, dovete assicurarvi che siano parole che siano effettivamente interessate a sentire.

Se vi accorgete che state divagando o che non avete senso, allora probabilmente non siete interessati a ciò di cui state parlando. Può essere difficile accorgersene, quindi tenete presente che potreste eliminare alcuni dei vostri video e aggiungerne altri finché non capirete come mantenere alto l’interesse.

Collaborate con un partner

Collaborate con un partner

La collaborazione con un partner del vostro canale vi aiuterà con alcune funzioni di YouTube.

Un partner di canale è una persona con cui si sceglie di collaborare al proprio canale YouTube. Il partner può essere un amico, un parente o una persona conosciuta online. La scelta del partner si basa sulla sua capacità di aiutarvi a rendere il vostro canale YouTube il più efficace possibile.

La scelta del partner si basa anche sulla sua personalità e sul modo in cui interagisce con le persone. Il partner deve essere una persona che vi aiuta, non una persona che vi guida in ciò che dovete fare.

Questo vi aiuterà a concentrarvi sui vostri contenuti senza farvi distrarre dall’andamento del vostro canale.

Aggiungete un brano musicale di sottofondo

Per coloro che sono interessati a fare video, ma non vogliono prendersi il tempo di registrare la voce fuori campo, si può sempre prendere in considerazione l’aggiunta di una traccia musicale di sottofondo ai propri video.

Su YouTube sono disponibili diversi brani musicali, gratuiti e a pagamento, e si può utilizzare uno di questi brani per creare un’atmosfera rilassante per gli spettatori.

Potreste condividere i link a questi brani musicali come parte della descrizione del vostro canale, oltre che nelle descrizioni dei vostri video.

LEGGI ANCHE:  Audiolibri gratis su YouTube - Lista aggiornata

Questi brani musicali potrebbero fare una grande differenza nell’attirare il pubblico e intrattenerlo durante la visione dei vostri video.

Utilizzate qualche tipo di aiuto visivo

Utilizzate qualche tipo di aiuto visivo

Un aiuto visivo non deve essere necessariamente qualcosa di sofisticato o costoso. Anzi, i migliori aiuti visivi sono quelli che già possedete. Possono andare bene foto scattate da voi, schermate del vostro computer, immagini da Internet o persino immagini da riviste e giornali.

L’unico limite è la vostra immaginazione: potete creare qualcosa di semplice o complicato a seconda delle vostre esigenze.

Potrebbe anche essere utile condividere queste immagini sul vostro canale, in modo da avere un riferimento per la creazione dei vostri aiuti visivi.

Un aiuto visivo può essere una delle parti più importanti del vostro video. Può essere utilizzato per spiegare argomenti complessi o per creare una semplice ricetta (sempre prendendo in considerazione che i vostri video siano basati su quell’argomento).

Modifica e finalizzazione del video

Dopo aver creato il video e prima di averlo caricato su YouTube, è necessario modificarlo (editing / final cut). La modifica di un video non è qualcosa che si può saltare. È importante modificare il video in modo che sia pertinente e in linea con l’argomento. A tal fine, è necessario tenere a mente i seguenti suggerimenti:

  • Mantenere la coerenza del video. Dovete assicurarvi che il vostro video sia coerente con quanto avete scritto nel vostro schema e nella vostra scaletta.
  • Mantenere una certa lunghezza. Se mantenete il vostro video intorno ai tre o cinque minuti, a lungo andare avrete risultati migliori. Se non vi dilungate troppo, non dovrete dedicare molto tempo all’editing.
  • Modificate per essere chiari. Mostratelo prima a qualche collaboratore, un parente o un amico, se notate che questi non riescono a capire quello che dite, state sbagliando qualcosa. Un linguaggio chiaro e frasi semplici aiutano il pubblico a capire meglio.

Caricare il video su YouTube

Caricare il video su YouTube

Avete creato un video pronto per essere condiviso con il mondo.

Ora è necessario caricarlo su YouTube. Potete condividere il vostro video in due modi:

  • Pubblicando sulla pagina del vostro canale. Questo è il modo più semplice per condividere i vostri video, ma dovete anche tenere presente che siete limitati a ciò che potete pubblicare sulla pagina del vostro canale.
  • Pubblicare su siti web esterni. Questo è il modo migliore per condividere i video al di fuori del vostro canale YouTube e potete pubblicarli su qualsiasi sito web che accetti video.
LEGGI ANCHE:  Parental control di YouTube: La guida per proteggere tuo figlio

Ecco in dettaglio come caricare il vostro video su YouTube

Passo 1: Il tuo account

Innanzitutto, è necessario un account Google. Se non ne avete uno, andate su YouTube e fate clic sul pulsante “Accedi” nell’angolo in alto a destra. Seguite le istruzioni per creare un nuovo account.

Passo 2: Apri la finestra modal per caricare il video

Passo 2: Apri la finestra modal per caricare il video

Una volta effettuato l’accesso, fare clic sul pulsante “Carica” nell’angolo in alto a destra dello schermo. Si aprirà una nuova finestra in cui è possibile selezionare il file video da caricare.

Passo 3: Selezionare il file video da caricare

Passo-3-Selezionare-il-file-video-da-caricare

È anche possibile trascinare il file nella finestra di caricamento.

YouTube supporta diversi formati video, tra cui .mp4, .mov e .avi.

Passo 4: Aggiungi i dettagli del video

Passo 4: Aggiungi i dettagli del video

Una volta terminato il caricamento del video, si accede alla pagina “Dettagli video”. Qui è possibile aggiungere un titolo, una descrizione e dei tag al video. Da qui potete dare a YouTube un indicazione sulla lingua parlata e il paese di target.

È inoltre possibile scegliere una miniatura per il video.

Passo 5: Aggiungi le impostazioni sulla privacy

Passo 5: Aggiungi le impostazioni sulla privacy

Successivamente, si dovranno scegliere le impostazioni di privacy del video. È possibile rendere il video pubblico, non elencato o privato. Un video pubblico può essere visto da chiunque e apparirà nei risultati di ricerca e sul vostro canale. Un video non elencato può essere visto solo da chi ha un link al video.

Un video privato può essere visto solo da voi e dalle persone che avete invitato a guardarlo.

Passo 6: Monetizzazione, schermate finali e annotazioni

Passo 6: Monetizzazione, schermate finali e annotazioni

Una volta impostate le impostazioni di privacy del video, è possibile impostare la monetizzazione, aggiungere schermate finali e annotazioni.

La monetizzazione vi permette di guadagnare dai vostri video attraverso annunci o sponsorizzazioni.

Passo 7: Pubblicazione video

Passo 7: Pubblicazione video

Una volta compilati tutti i dettagli, fate clic sul pulsante “Pubblica” e il vostro video verrà pubblicato.

Passo 8: Cosa fare dopo che il video è live

Dopo la pubblicazione, è possibile condividere il video sui social media o incorporarlo nel proprio sito web per ottenere più visualizzazioni e coinvolgimento.

Concludendo

Infine, dopo aver pubblicato il primo video, è importante continuare a creare e caricare contenuti regolarmente. Questo vi aiuterà a costruire un pubblico e a far crescere il vostro canale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.