TikTok: nuovi video da 60 min per sfidare YouTube

Con il divieto di TikTok in corso negli Stati Uniti, non è ancora chiaro se la funzione video più lunga possa minacciare anche servizi di streaming come Netflix, Hulu e Disney+.

Ben ritrovati amici di TuttoYuoTube! Youtube è la piattaforma per la condivisione video più famosa al mondo e questo sta suscitando la volontà di emulazione da parte di altre piattaforme. TikTok aveva già tentato di avvicinarsi al mondo di YouTube estendendo la durata dei video da 60 secondi a 15 minuti, ma questa mossa non ha intaccato la posizione di YouTube. Vediamo in questo articolo quale sarà la prossima mossa di TikTok. Buona lettura!

Se c’è qualcosa di costante in qualsiasi situazione, è il cambiamento. Il cambiamento è l’unico fattore costante che riguarda tutti, compresa la piattaforma di video di breve durata TikTok, ampiamente conosciuto per i suoi brevi video di 60 secondi.

Come potrai leggere in questo articolo scritto precedentemente, TikTok aveva già lanciato il guanto di sfida verso YouTube, che ad oggi risulta essere la piattaforma di condivisione video più conosciuta al mondo.

LEGGI ANCHE:  Chris Packham presenterà una serie sulla fauna selvatica su YouTube

In precedenza, TikTok ha aumentato i suoi video di 60 secondi a 10 minuti per tutti gli utenti e a 15 minuti per alcuni creatori, consentendogli di unirsi alla mischia di concorrenti come Instagram Reels e YouTube Shorts che offrono lunghezze di caricamento simili.

Ora, con la potenziale aggiunta di caricamenti di un’ora, stanno facendo un passo audace verso contenuti più lunghi. Ciò potrebbe potenzialmente attirare i creatori specializzati in tutorial, vlog e altri formati di contenuti popolari su YouTube.

Tuttavia, TikTok deve affrontare una battaglia in salita. Mentre la piattaforma è in testa nel tempo di visualizzazione per utente con adulti trascorrere in media 55 minuti sulla piattaforma rispetto ai 50 minuti di YouTube, la sua base di utenti complessiva negli Stati Uniti rimane inferiore. Le statistiche mostrano che l’80% degli adulti statunitensi utilizza YouTube, rispetto a solo il 33% su TikTok. Nella categoria dei giovani (dai 18 ai 29 anni) la piattaforma di video brevi registra il 62% degli utenti mentre il 93% degli utenti della stessa fascia d’età utilizza YouTube.

Non è chiaro quali località abbiano ricevuto l’aggiornamento e quando più persone potranno accedervi. La società ha dichiarato in un rapporto che non ha piani imminenti per estendere la capacità di caricamento di 60 minuti ai consumatori di tutto il mondo.

LEGGI ANCHE:  YouTube dice no all'Apple Vision Pro

Il potenziale impatto sui servizi di streaming come Netflix e Hulu negli Stati Uniti rimane incerto, in particolare considerando il discussioni in corso sul divieto di TikTok.

In conclusione, anche se TikTok registra un alto tempo di visualizzazione per utente, la sua base di visualizzazioni complessiva negli Stati Uniti è significativamente inferiore rispetto a YouTube.

Rimane incerto quale impatto avrà questa nuova funzionalità sui servizi di streaming come Netflix e Hulu, soprattutto alla luce delle discussioni in corso sul possibile divieto di TikTok negli Stati Uniti. Inoltre, non è ancora chiaro quando e dove questa funzionalità sarà disponibile per un pubblico più ampio. Tuttavia, l’evoluzione di TikTok continua a dimostrare come il cambiamento e l’innovazione siano fondamentali per rimanere competitivi nel dinamico panorama dei social media e della condivisione video.

Lascia un commento

Your email address will not be published.