YouTube: ecco l’estensione Gemini in azione!

Con l’estensione abilitata, Gemini sarà in grado di attingere ai tuoi dati di YouTube Music e fornire i risultati di ricerca migliori.

Ciao a tutti amici di TuttoYouTube, in questo articolo scopriremo come YouTube abbia fatto un passo avanti verso l ‘IA. La corsa all’intelligenza artificiale è in corso da anni, ma ChatGPT ha spinto il settore da una maratona a uno sprint. L’arrivo di ChatGPT ha colto Google un po’ alla sprovvista e da allora l’azienda ha raddoppiato i suoi sforzi di intelligenza artificiale con il rebranding di Gemini. Un modo in cui Gemini potrebbe raggiungere la massa critica è quello di attirare più utenti che sono già presenti all’interno dell’ecosistema Google, e Gemini Extensions potrebbe raggiungere questo obiettivo con una più stretta integrazione dell’ecosistema. Google ha testato un’estensione Gemini per YouTube Music che abbiamo descritto in precedenza e ora abbiamo un video dimostrativo migliore da condividere con voi su come funzionerà quando verrà lanciato.

Il collaboratore di Android Authority Assemble Debug è riuscito ad attivare una nuova estensione Gemini per YouTube Music nell’app Google v15.17.28.29.arm64. Con un po’ di lavoro in più, siamo riusciti a far funzionare l’estensione abbastanza bene per una demo.

LEGGI ANCHE:  Alphabet, risultati solidi grazie a YouTube

L’estensione YouTube Music in Gemini ti consentirà di riprodurre, cercare e scoprire i tuoi brani, artisti, playlist preferiti e altro ancora. Puoi cercare canzoni, ascoltare una radio per uno stato d’animo e scoprire nuova musica.

Quando abiliti l’estensione, Gemini avrà accesso ai dati del tuo account YouTube Music, come le playlist, la cronologia di riproduzione e le preferenze. Le informazioni di YouTube Music potrebbero anche essere condivise con altre estensioni se tali dati sono inclusi nella conversazione. Se non hai installato l’app YouTube Music sul tuo telefono, Gemini riprodurrà la musica dall’app web.

L’estensione Gemini di YouTube Music non è attualmente attiva all’interno di Gemini. Ma guardando lo stato piuttosto finito della funzione, prevediamo che potrebbe essere lanciata presto. Rimanete sintonizzati!!

Lascia un commento

Your email address will not be published.