YouTube meno pubblicità in TV ma annunci più lunghi

La nuova era degli annunci su YouTube: meno interruzioni, più trasparenza.

Benvenuti amici di TuttoYouTube! Un vecchio slogan recita: “La pubblicità è vendere vento, ma è proprio questo vento che fa girare il mulino”… In questo articolo parleremo di come YouTube stia cambiando la modalità di visualizzazione degli annunci pubblicitari durante la visione dei video. Scopriamo queste ultime novità.

La prossima volta che ti siedi per guardare YouTube sulla tua TV, potresti notare una minore interruzione da parte degli annunci durante la visione dei video. Ciò è dovuto al fatto che YouTube sta riducendo la frequenza di visualizzazione degli spot pubblicitari sui televisori, ma in cambio potresti trovarli più lunghi.

A settembre, YouTube ha avviato test per introdurre interruzioni pubblicitarie più lunghe ma meno frequenti, e ora questa modifica è stata estesa a tutti i televisori.

In passato, YouTube visualizzava il numero di annunci presenti durante l’interruzione nell’angolo in alto a sinistra dello schermo, insieme a un conto alla rovescia per ciascun annuncio. Oltre alla recente modifica nella frequenza degli annunci, YouTube sta ampliando la presenza di annunci su Shorts anche sui televisori. Analogamente a quanto avviene su dispositivi mobili e sul web, ora sarai esposto a annunci pubblicitari tra un cortometraggio e l’altro, e avrai la possibilità di saltarli utilizzando il telecomando.

LEGGI ANCHE:  Allarme crypto truffe su YouTube: di tutto e di più...fidarsi e bene...non farlo e forse meglio?

Anche se non entusiasma il fatto di ricevere annunci pubblicitari tra un cortometraggio e l’altro in TV, il passaggio alle interruzioni pubblicitarie sui video normali, farà sperare di non ricevere tante piccole interruzioni mentre si guardano approfondimenti di due ore. Quest’anno, YouTube ha posto una notevole attenzione sugli annunci e sulla loro visualizzazione. L’azienda ha introdotto annunci di 30 secondi non ignorabili sulla sua app TV ed è persino giunta al punto di imporre restrizioni agli Ad Blocker.

In conclusione, le recenti modifiche apportate da YouTube alla visualizzazione degli annunci pubblicitari rappresentano un tentativo di migliorare l’esperienza degli utenti sulla piattaforma, in particolare per coloro che utilizzano YouTube sui televisori. La riduzione della frequenza degli annunci, compensata da quelli più lunghi, potrebbe offrire un equilibrio tra la necessità di generare entrate pubblicitarie e il desiderio di mantenere un’esperienza di visione meno interrotta.

L’introduzione del timer con il conto alla rovescia fornisce agli utenti informazioni chiare sul tempo rimanente prima che il contenuto principale riprenda, offrendo una maggiore trasparenza e controllo. La presenza estesa degli annunci su Shorts anche sui televisori riflette la volontà di YouTube di sfruttare diverse forme di contenuto per generare entrate pubblicitarie.

CREDITI: Per la creazione di questo articolo ci siamo ispirati ad un testo pubblicato su The Verge.

Lascia un commento

Your email address will not be published.