YouTube: Nuove Misure di Sicurezza per Adolescenti

La piattaforma introduce restrizioni per contenuti legati al peso corporeo e potenziali rischi per la salute mentale dei giovani

Negli ultimi anni, la consapevolezza riguardo all’importanza della sicurezza online per i giovani è cresciuta in modo esponenziale. I social media, in particolare, sono stati al centro di un acceso dibattito per quanto riguarda il loro impatto sulla salute mentale e il benessere dei più giovani. In questo contesto, YouTube, tra le piattaforme di condivisione video più popolari al mondo, ha annunciato recentemente nuove misure di sicurezza mirate a proteggere gli adolescenti da contenuti dannosi e potenzialmente nocivi.

La piattaforma prevede di limitare le raccomandazioni ripetute sui contenuti per i video su determinati argomenti, compresi i contenuti che idealizzano determinati pesi corporei. Il cambiamento è nato dal lavoro con il comitato consultivo di YouTube di esperti di benessere giovanile di terze parti e dalla consapevolezza che alcune categorie di contenuti possono essere innocue come un singolo video, ma potrebbero essere problematiche per alcuni adolescenti se visualizzate in ripetizione” ha dichiarato James Beser, direttore della gestione dei prodotti per YouTube Kids

La modifica al sistema di raccomandazione di YouTube per gli utenti adolescenti fa parte di un più ampio aggiornamento degli sforzi della piattaforma per la sicurezza dei giovani, che include anche la messa in evidenza dei promemoria “prenditi una pausa” e delle informazioni sulle risorse di crisi.

LEGGI ANCHE:  YouTube film completi in Italiano azione

I social media hanno affrontato un maggiore controllo per i loro effetti sulla salute mentale degli utenti, in particolare dei giovani. Nel 2021, i legislatori hanno criticato Instagram e YouTube per aver promosso account con contenuti che raffiguravano ai giovani utenti diete che portavano alla perdita di peso estrema. All’inizio di quest’anno, YouTube ha introdotto modifiche alle politiche sui contenuti che parlano di disturbi alimentari, aggiungendo divieti su alcuni tipi di video e limitandone altri alla visualizzazione solo da parte di utenti adulti. Negli ultimi anni YouTube ha anche aggiornato il modo in cui gestisce la disinformazione su questioni mediche come i vaccini e l’aborto.

YouTube afferma che saranno ripetutamente sconsigliati agli utenti adolescenti i video che tratteranno contenuti che confrontano le caratteristiche fisiche e idealizzano alcuni tipi rispetto ad altri, che idealizzano specifici livelli di forma fisica o peso corporeo o mostrano aggressività sociale sotto forma di combattimenti senza contatto e intimidazioni”.

“Una maggiore frequenza di contenuti che idealizzano standard o comportamenti malsani può enfatizzare messaggi potenzialmente problematici e quei messaggi possono avere un impatto sul modo in cui alcuni adolescenti vedono se stessi”, ha detto Allison Briscoe-Smith, medico e ricercatore e membro del Comitato consultivo per i giovani e le famiglie di YouTube.

Come per molte politiche sui social media, la sfida spesso non è introdurre nuove regole, ma farle rispettare. YouTube ha dichiarato che i limiti di raccomandazione entreranno in vigore negli Stati Uniti mercoledì, con l’aggiunta di altri paesi il prossimo anno.

LEGGI ANCHE:  Il futuro di YouTube: Previsioni e tendenze per il 2023

I promemoria “prenditi una pausa” e “ora di andare a dormire” di YouTube, che sono stati introdotti nel 2018 e sono già attivi per impostazione predefinita per gli utenti adolescenti, ora appariranno come acquisizioni a schermo intero sia sui cortometraggi di YouTube che sui video di lunga durata. I promemoria saranno impostati in modo che appaiano ogni ora come impostazione predefinita per gli utenti adolescenti, anche se i genitori possono aggiornarne la frequenza.

YouTube sta anche rendendo a schermo intero i suoi pannelli di risorse di crisi che includono, ad esempio, le informazioni di contatto della linea di vita per il suicidio quando gli utenti cercano argomenti relativi al suicidio, all’autolesionismo e ai disturbi alimentari“, ha affermato Beser.

I pannelli delle risorse saranno mostrati agli utenti di tutte le età e includeranno anche suggerimenti per termini di ricerca più positivi, come “autocompassione” e “esercizi di radicamento”.

“Stiamo implementando linee guida per genitori e adolescenti su come creare contenuti online in modo sicuro” ha affermato lo staff di YouTube.

Crediti: Per questo articolo ci siamo ispirati a un testo originale pubblicato su CNN

Lascia un commento

Your email address will not be published.