YouTube, Tik Tok e Meta verso un E-commerce in Indonesia

Il Futuro dell’E-commerce in Indonesia: L’Iniziativa di YouTube, TikTok e Meta

Sul web sta correndo la notizia che YouTube e Tik Tok stiano valutando la possibilità di unirsi a Meta per richiedere una licenze di e-commerce in Indonesia dopo che la maggiore economia del sud-est asiatico ha vietato gli acquisti online su piattaforme di social media.

Il ministero del Commercio indonesiano ha bandito le transazioni di e-commerce sui social media un mese fa, affermando di voler proteggere i commercianti e i mercati offline di piccole e medie dimensioni e garantire la sicurezza dei dati degli utenti.

Con una popolazione di oltre 270 milioni di abitanti, l’Indonesia ha generato quasi 52 miliardi di dollari in vendite online l’anno scorso, secondo i dati della società di consulenza Momentum Works. Questa regolamentazione restrittiva ha colpito duramente TikTok, che a giugno si era impegnata a investire miliardi di dollari nel sud-est asiatico, specialmente in Indonesia, dove conta 125 milioni di utenti, con l’obiettivo di sviluppare il suo servizio di e-commerce TikTok Shop.

Secondo le fonti dell’agenzia di stampa Britannica Reuters, TikTok ha intenzione di ottenere una licenza di e-commerce in Indonesia e sta conducendo trattative per possibili partnership con operatori locali di e-commerce, tra cui Tokopedia di GoTo, mentre sta sviluppando un’app TikTok Shop indipendente per l’Indonesia. YouTube starebbe pianificando di richiedere una licenza di e-commerce, senza specificare il tipo di autorizzazione prevista, ma alla richiesta di replica da parte di un portavoce dell’azienda, lo stesso ha rifiutato di commentare.

LEGGI ANCHE:  YouTube: Nuove Regole per Contenuti IA

Secondo alcune fonti, sembrerebbe che i rappresentanti di TikTok abbiano dichiarato di non poter confermare né smentire la valutazione della possibilità di richiedere una licenza, mente lo Staff di Tokopedia non ha lasciato dichiarazioni in merito. I piani di TikTok e YouTube per richiedere autorizzazioni di e-commerce in Indonesia non erano mai stati precedentemente segnalati.

“La piattaforma Meta, proprietaria di Facebook e Instagram, ha richiesto questo mese un tipo di licenza di e-commerce che consente la promozione di beni sulle sue piattaforme, ma non transazioni dirette di e-commerce”  ha dichiarato il direttore generale del commercio del ministero del commercio indonesiano, Isy Karim.

Isy Karim ha dichiarato che la licenza consentirebbe ai venditori di pubblicizzare prodotti e condurre ricerche di mercato, ma non transazioni, e ha aggiunto che Meta starebbe cercando l’autorizzazione per le sue app Facebook, WhatsApp e Instagram. Meta, non ha risposto alle richieste di commento.

“YouTube e TikTok non hanno contattato le autorità Indonesiane per presentare domanda, ma se TikTok dovesse candidarsi, dovrebbe essere un’unità domestica dell’azienda”, ha spiegato Isy Karim.

Crediti: Per questo articolo ci siamo ispirati a un testo originale pubblicato su Reuters.

Lascia un commento

Your email address will not be published.