Un importante aggiornamento YouTube sulle infrazioni – ecco le nuove linee guida

Contribuendo a mantenere una buona reputazione per i creatori su YouTube.
Fin dai primi giorni come azienda, le Linee guida della community hanno protetto la community di YouTube da contenuti dannosi. Oggi, la stragrande maggioranza dei creatori carica contenuti in buona fede e non viola le politiche di YouTube.

Ma per aiutare meglio coloro che superano involontariamente la linea, YouTube ha costantemente lavorato per introdurre nuovi strumenti che aiutino i creatori a evitare sanzioni legate alle Linee guida della community.

E ora, YouTube sta compiendo un altro passo che si ritiene sarà vantaggioso per i milioni di creatori che considerano YouTube la loro casa, preservando al contempo le politiche e i sistemi che proteggono la community di YouTube.

Più dell’80% dei creatori che ricevono un’avvertenza non violano mai più le politiche di YouTube.

YouTube crede che gli sforzi educativi abbiano successo nel ridurre il numero di creatori che violano involontariamente le politiche. YouTube ha iniziato a fornire un avvertimento singolo per una prima violazione delle politiche nel 2019, il che ha dato ai creatori la possibilità di esaminare cosa è andato storto prima di affrontare ulteriori sanzioni. Ora, più dell’80% dei creatori che ricevono un’avvertenza non violano mai più le politiche di YouTube.

In aggiunta, mentre YouTube continua ad aggiornare costantemente le sue Linee guida della community per rispondere ai cambiamenti sia sulla piattaforma che al di fuori di essa, ai creatori è stato comunicato che verranno messe a disposizione più risorse per comprendere meglio come vengono tracciate le linee guida delle politiche di YouTube.

LEGGI ANCHE:  Crypto Stream Jacking e Raddoppio dei Crypto: Nuova Ondata di Truffe in YouTube
Un aggiornamento sulle avvertenze relative alle Linee guida della community-2

YouTube sa anche che ricevere una sanzione può disturbare il programma di pubblicazione di un creatore, e per i creatori che stanno costruendo le proprie attività attraverso il Programma partner di YouTube, ricevere una sanzione involontaria non è solo frustrante, ma può avere un impatto finanziario sul loro bilancio.

A partire dal 29 Agosto 2023, i creatori avranno l’opzione di seguire un corso di formazione educativo quando ricevono un avvertimento delle Linee guida della community. Queste risorse forniranno nuovi modi per i creatori di comprendere come evitare di caricare contenuti che violano le loro politiche in futuro. Il completamento del corso rimuoverà l’avvertimento dal canale di un creatore, purché non violino la stessa politica per 90 giorni.

YouTube crede che questo aggiornamento aiuterà la stragrande maggioranza dei creatori che si sforzano di produrre contenuti conformi alle Linee guida della community e contribuirà a mantenere YouTube una piattaforma sicura e responsabile per tutti.

Uno sguardo più approfondito a questo aggiornamento

Sono stati progettati corsi di formazione appositi per fornire ai creatori maggiore chiarezza sul tipo di contenuto che viola le politiche di YouTube. Ad esempio, prendiamo un creatore che pubblica un video con l’intento di educare sulla salute sessuale, ma viene determinato che esso viola le Linee guida della community di YouTube poiché manca di contesto in base alla politica sulla nudità e i contenuti sessuali.

LEGGI ANCHE:  Google rivoluziona YouTube TV

In passato, il video sarebbe stato rimosso e sarebbe stata applicata un’avvertenza a vita al canale.

Da ora in avanti, mentre il contenuto che viola le regole di YouTube verrà comunque rimosso dalla piattaforma, i creatori che scelgono di seguire il corso fornito da YouTube risponderanno a una serie di domande sulle politiche riguardanti i contenuti sessuali e apprenderanno come rimanere entro i limiti delle politiche di YouTube in modo più efficace.

Ecco cosa accade dopo aver completato il corso

  • I creatori che evitano la stessa violazione delle politiche per 90 giorni vedranno l’avvertenza rimossa dal loro canale.
  • I creatori che violano la stessa politica prima di raggiungere i 90 giorni avranno il video rimosso e verrà applicato uno strike al loro canale.
  • Se il creatore viola la stessa politica dopo 90 giorni, YouTube rimuoverà il video ed emetterà un’altra avvertenza. Il creatore avrà l’opzione di seguire un nuovo corso di formazione.

Infine, mentre in passato i creatori ricevevano un solo avvertimento durante l’intera durata del loro canale, ora riceveranno avvertimenti individuali in base alla politica specifica che violano.

Controversie sui contenuti in YouTube

Ciò significa più opportunità per capire perché il loro contenuto potrebbe aver superato la linea e avranno anche la possibilità di seguire più corsi di apprendimento contemporaneamente.

Gli standard delle Linee guida della community non cambiano

Mentre YouTube sta introducendo modi per aiutare i creatori in buona fede a comprendere meglio le politiche, non si stanno modificando gli standard delle Linee guida della community né sta allentando l’approccio delle tre sanzioni.

LEGGI ANCHE:  YouTube può sostituire Netflix? Perché si, Perché no

YouTube continuerà a rimuovere qualsiasi contenuto che violi le politiche, e i creatori che ricevono tre sanzioni entro un periodo di 90 giorni saranno comunque soggetti alla terminazione dai servizi di YouTube.

Inoltre, le politiche di YouTube riguardo all’emissione di sanzioni o alla terminazione dei canali quando gli uploader violano ripetutamente le politiche o pubblicano un singolo caso di contenuti gravi rimangono invariati (ciò vale anche nei casi in cui i creatori hanno precedentemente seguito corsi di formazione). YouTube potrebbe inoltre impedire ai recidivi di seguire corsi di formazione in futuro.

Guardando avanti, YouTube continuerà a lavorare per rendere le politiche più facili da comprendere per i creatori.

L’obiettivo ultimo di YouTube è fornire ai creatori la chiarezza di cui hanno bisogno per evitare sanzioni sulla piattaforma, mantenendo nel contempo un’esperienza sana per l’intera community di YouTube.

Lascia un commento

Your email address will not be published.