TikTok vs YouTube, una sfida tra Titani

TikTok, nuove modifiche per sfidare YouTube e provare a conquistare il monopolio delle visualizzazioni in rete

Cari amici di TuttoYouTube, una nuova guerra tra titani del web è appena iniziata! Da una parte YouTube, la piattaforma acquistato nell’ottobre 2006 dall’azienda statunitense Google e dall’altra TikTok, l’app della società Cinese ByteDance.

Da quanto appreso, sembrerebbe che da quanto riferito a The Verge dalla piattaforma cinese, gli sviluppatori di TikTok stiano apportando delle modifiche all’app in modo tale da farla assomigliare il più possibile a YouTube.

In questo articolo sveleremo come TikTok stia cercando di espugnare il trono di YouTube, prima piattaforma del Web per la visualizzazione di contenuti multimediali. Buona lettura!

Si dice che TikTok stia cambiando il suo tradizionale formato video verticale per abbracciare i contenuti video in formato orizzontale. La piattaforma di ByteDance, che ha ottenuto una vasta popolarità durante la pandemia grazie ai suoi brevi video verticali a schermo intero, sta ora introducendo funzionalità simili a YouTube.

Gli utenti creativi su TikTok sono incoraggiati a creare contenuti video orizzontali, con la piattaforma che promette una maggiore visibilità per i video che superano il minuto di durata. Questa promozione sarà valida per i creators attivi su TikTok da almeno tre mesi. Tuttavia, l’incentivo promozionale sarà limitato ai video appartenenti alle categorie di contenuti promozionali o focalizzati su temi politici.

LEGGI ANCHE:  YouTube, rallentamenti su Browser Firefox

“I video orizzontali, in cui la larghezza è maggiore dell’altezza e durano più di 1 minuto, sono gli unici idonei a ricevere un aumento delle visualizzazioni”, ha dichiarato il Team di ByteDance.

ByteDance è attualmente coinvolta in negoziati per sfidare YouTube attraverso TikTok, introducendo video della durata di 30 minuti. Questo rappresenta un cambio significativo per la piattaforma, allontanandosi dai suoi tradizionali video di breve durata.

TikTok è universalmente riconosciuto per i suoi brevi video, inizialmente della durata di 15 secondi e successivamente estesi prima a 1 minuto, poi a 3 minuti, e infine a 10 minuti in risposta alla crescente domanda.

Prima di sperimentare i video della durata di 30 minuti, l’azienda ha condotto test con video di 15 minuti, anche se attualmente questo limite non è implementato sulla piattaforma.

Con l’obiettivo di attrarre un pubblico più ampio e i creatori di contenuti, TikTok sta sperimentando i video di 30 minuti, un’innovazione che alcuni esperti considerano una diretta concorrenza a YouTube, il quale permette video di qualsiasi lunghezza.

LEGGI ANCHE:  Quanto paga Youtube per un milione di visualizzazioni?

Questa strategia potrebbe aprirsi a nuove opportunità per la pubblicazione di episodi completi di programmi televisivi e altri contenuti di lunga durata su TikTok.

Dato che la piattaforma è nota per i suoi brevi video, si afferma che TikTok offrirà agli utenti la possibilità di avanzare rapidamente toccando e tenendo premuto il lato destro del video.

Una funzione simile era già stata testata per i video della durata di 15 minuti, e l’azienda si è già preparata per video più lunghi introducendo la modalità orizzontale a schermo intero.

Non è ancora chiaro se questa funzionalità sarà resa ampiamente disponibile per tutti gli utenti.

Inoltre, ByteDance sta ampliando la sua presenza a livello globale, aprendo nuovi uffici in Canada, Australia e negli Stati Uniti. Le vendite dell’azienda hanno raggiunto circa 110 miliardi di dollari l’anno scorso.

Non sappiamo come andrà a finire questa battaglia, ma sicuramente sarà una sfida all’ultimo like!

Lascia un commento

Your email address will not be published.